Biografia

Matteo Bellinelli, nato a Lugano il 10 dicembre 1950. 1968 diploma alla Rio Linda High School, Sacramento, California. Studi Universitari a Parigi, laureato in filosofia nel 1973. 1975 Maîtrise en Philosophie Morale. 1969-76 Collaboratore della RSI (Radio della Svizzera Italiana) a Lugano. Dal 1974 collaboratore della TSI come produttore, giornalista e regista. Ha realizzato numerosissimi documentari culturali, sociali e di costume per la Televisione Svizzera in Europa, negli Stati Uniti, in Asia e in Medio Oriente. Tra i suoi film come regista e sceneggiatore, ricordiamo:
Nella tana del lupo (2004), LA TERZA LUNA (1997),

Il documentario Ghetto, Il Cuore della Memoria di Matteo Bellinelli illustra quanto importante sia stata la presenza degli ebrei a Venezia, ma soprattutto mostra quanto sbagliati i luoghi comuni e pregiudizi siano: noti per essere ricchi usurai e strozzini, la maggior parte dei cinquemila ebrei vive in povertà; le cinque sinagoghe, splendide nelle loro architetture, si stanno degradando sempre di più. Il drammaturgo Moni Ovadia ci accompagna in questo viaggio storico, raccontando aneddoti, recitando Shakespeare, e intervistando gente del luogo. Il messaggio è chiaro: senza il ghetto e gli ebrei, Venezia non sarebbe la bellezza che è oggi, ed è opportuno preservarne la storia e le abitazioni, come segno di rispetto per i problemi che stanno avendo e hanno avuto.

http://www.nonsolocinema.com/ghetto-cuore-della-memoria-matteo-bellinelli.html

 

Nascita della “Mensa”: 

L'associazione è nata dopo la diffusione del documentario realizzato in Mongolia dal fondatore e presidente Matteo Bellinelli sulla televisione della RSI – Radiotelevisione svizzera. “La mensa e il gregge” – da qui il nome della ONG – racconta la difficile vita dei nomadi in Mongolia. Documenta l'aiuto di cui necessitano per usufruire di un numero sufficiente di animali, che consenta loro di continuare a vivere autonomamente senza essere costretti a cercare fortuna (peraltro impossibile) nella grande e caotica capitale Ulaanbaatar.

Come funziona il sostegno dell'associazione ai nomadi – animali in prestito: Le prime due greggi sono state acquistate da un gruppo di amici nel 2003, prima dunque della creazione vera e propria della ONG: duecento animali circa per ogni gregge (tra ovini e bovini),concessi in “affidamento” a due famiglie di giovani allevatori per un periodo di tre-quattro anni. Compito degli allevatori era, ed è tuttora, quello di raddoppiare il gregge con le nuove nascite, tenendosi poi i nuovi nati e restituendoci lo stesso numero di animali. Questi sono poi affidati a nuove famiglie, e così via. I nomadi possono vendere e usufruire della lana degli animali, produrre e vendere latticini, usare per la propria alimentazione un certo numero di animali. Insomma, rendersi autonomi e migliorare progressivamente le proprie condizioni di vita.

Bayangol, il primo impegno: E’ nel piccolo villaggio di Bayangol, nella Mongolia centrale, che si è dato vita, nel 2004, al progetto iniziale, l’attribuzione delle prime greggi a due famiglie di giovani allevatori; alle quali negli anni hanno fatto seguito, in totale, una ventina di greggi.

http://www.lamensaeilgregge.ch/chisiamo

http://www.lamensaeilgregge.ch/novit%C3%A0

 

Bellinelli schloss in Philosophie ab und arbeitete zunächst für das Radio. Anschließend begann er eine lange Tätigkeit für das italienischsprachige Fernsehprogramm der Schweiz als Autor, Journalist und Regisseur zahlreicher Dokumentationen. Im Besonderen spezialisierte er sich auf Künstlerporträts, so über François Truffaut und Joseph Losey.

Als Filmregisseur zeichnete er für drei Fernsehfilme, bevor er mit La terza luna 1997 im Kino debütierte, der beim Filmfestival Locarno für den Goldenen Leopard nominiert wurde. Nach Engel habe ich nie gesehen im Jahr 2001 für das schweizerische Fernsehen entstand 2006, erneut für das Fernsehen, der Mysterythriller Cuore di ghiaccio

Biography

Born in 1950 in Lugano. 1968 Graduated from Rio Linda High School, Sacramento, California. 1973 Degree in philosophy at the University of Paris. 1975 Master’s degree in moral philosophy. 1969-76 Worked at RSI (Switzerland’s Italian-language radio station) in Lugano. Since 1974 works as a producer, journalist and director at Italian Swiss Broadcasting Service (RTSI). Directed numerous documentaries for television.

Filmography

Director (a selection):

  • 2013 Birobidzhan - the music of the soul
  • 2004 Angeli non ne ho mai visti
  • 2004 Nella tana del lupo
  • 1997 La terza luna
  • 1996 Planète nuit
  • 1990 Visages suisses
  • 1987 L'internationale involontaire du jeune cinéma
  • 1986 L'angleterre réelle
  • 1985 Eve et Dieu
  • 1984 Iles perdues
  • 1984 Vie de prêtres
  • 1970 L'Anticittà

Written by (a selection):

 

Link:

https://www.rsi.ch/rete-tre/programmi/intrattenimento/baobab/Sottotiro-con-Matteo-Bellinelli-292136.html

https://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/millevoci/Uno-sguardo-sul-mondo-incontro-con-Matteo-Bellinelli-8074420.html

https://www.mymovies.it/filmografia/?r=26462

https://lanostrastoria.ch/entries/50yXMwpA6kL

https://www.rsi.ch/la2/programmi/cultura/memoria-del-presente/puntate/

http://www.archiviodelcinemaitaliano.it/index.php/scheda.html?codice=MN0222

https://www.google.com/search?biw=1344&bih=682&tbm=isch&sa=1&ei=7WIvXpzZEd2Ai-gP-L6CkA8&q=matteo+bellinelli+regista&oq=matteo+bellinelli+regista&gs_l=img.3..0i24.18555.21196..22401...0.0..0.90.760.10......0....1..gws-wiz-img.......0j0i30.3-qK6EyOmyc&ved=0ahUKEwjcg4X66KTnAhVdwAIHHXifAPIQ4dUDCAc&uact=5

 


Fotografie di BELLINELLI Matteo

  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC

© 1999 - 2020 Art Gallery L'UOVO DI LUC | Spazio Arte Mappale 249 | Via Virano | 6814 Cadempino