Biografia

Nasce a Zugo nel 1914 da una famiglia il cui ramo paterno è russo-polacco, quello materno greco- triestino-spagnolo. Durante gli anni venti è a Lugano, nei primi anni trenta è nella Svizzera tedesca: a Dissenhofen e Stein am Rhein apprende la fotografia nello studio del padre. 1936-1942: frequenta l'Accademia di Brera a Milano, allievo di Aldo Carpi, con i compagni Cassinari, Magnani, Morlotti; 1942-1950: permanenza decisiva a Zurigo, dov'è impegnato quale illustratore per "Volksrecht"; vi incontra Varlin e Ernst Scheidegger che nelle Carte autobiografiche per l'artista racconta gli anni difficili di resistenza culturale a Zurigo. Dal 1950 è nel Ticino: fra le prime mostre si segnalano quelle presentate da Virgilio Gilardoni (Locarno e Bellinzona, 1958-1959); nel 1966 al Kunstmuseum di Winterthur, nel 1968 alla galleria del Milione a Milano e al Salone Farnese in Pilotta a Parma.Edmondo Dobrzanski muore a Gentilino nell'agosto 1977.

Artista appartato e allarmato. Una voce drammatica intensa delle vicende del vecchio continente. Artista intrigato dalla condizione umana, uomo preoccupato dell’uomo, terrorizzato dall’uomo. 
Nelle immagini di Dobrzanski emerge una memoria di situazioni sfasciate, di condizioni negate e l’impossibile separazione dalla storia.

http://www3.ti.ch/DECS/sw/temi/osservatorio/files/doc/3221_2014-06-14_11.pdf

http://www.milanocastello.it/ita/images/mostraDobrzanski.pdf


Fotografie di DOBRZANSKI Edmond

Art Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC