Biografia

Filippini Felice. 20.6.1917 Arbedo (TI),10.9.1988 Muzzano (TI). Pittore, incisore ed affreschista. Scrittore. Dopo gli anni scolastici obbligatori, Filippini segue un semestre al Technikum di Friborgo (classe dei maestri di disegno) e frequenta corsi di tedesco e di disegno al collegio Maria Hilf di Svitto (1933-34). Successivamente si diploma alla magistrale di Locarno (1934-37). Durante la formazione locarnese si reca spesso negli studi di Ugo Zaccheo, avviandosi così da autodidatta al lavoro artistico; dal 1938 è assiduo frequentatore di Carlo Cotti a Lugano. Nel 1938 installa a Lugano il suo primo atelier, trasferito nel 1947 a Savosa, nel 1964 a Paradiso e nel 1970 a Muzzano. Nel 1940 sposa la pianista Dafne Salati, con cui avrà i figli Rocco (1943) e Saskia (1946). Dal 1945 al 1969 dirige i servizi parlati di Radio Monteceneri. Sin dagli esordi, in pieno clima bellico, Filippini è attivo in diversi campi: inizia nel 1934 come disegnatore e nel 1940 è un rinomato affreschista (numerosi lavori pubblici in chiese). Parallelamente scrive romanzi (esordisce nel 1943 con Signore dei poveri morti),drammi radiofonici, saggi critici e opere di teatro. Illustra inoltre molti libri; negli anni '60 esegue anche alcuni arazzi, sculture e rilievi. L'intensa produzione dello scrittore e pittore Filippini riscontra un successo considerevole in area ticinese-italiana, in particolare tra gli anni '50 e '70. Prime mostre personali nel 1945 a Lugano e nel 1956 a Roma; prima antologica a Lugano nel 1962. Esposizioni collettive a partire dal 1942 con svariate partecipazioni internazionali. Dal 1945 borse federali, riconoscimenti letterari e artistici in Svizzera e in Italia.

Per ulteriori informazione vedere il sito: http://www.felicefilippini.ch/

Documentario RSI di Giusi Boni:

http://la2.rsi.ch/home/networks/la2/cultura/Superalbum/2010/11/15/filippini.html#Video


Fotografie di FILIPPINI Felice

Art Gallery L'UOVO DI LUC