Biografia

Werner Kropik, nasce nel 1942 a Vienna, dove consegue la maturità artistica. Studia per sei anni all’Accademia di Belle Arti. Si trasferisce poi in Svizzera, a Lugano, dove svolge per molti anni l’attività di orafo. Poi succede qualcosa ed allora molla tutto e si dedica a documentare frammenti di vita reale, discosta, diversa. Diventa documentarista e con cuore e sete di conoscenza si avventura per il mondo, spesso in Asia Centrale – India, Pakistan, Cina e Tibet – ma non solo, sempre con la sua bicicletta schivando tutti i luoghi comuni di un tradizionale turista. Viennese di nascita e ticinese d’adozione, coltiva la passione del viaggiare dal 1960. Dopo il suo ritorno da un viaggio di quasi otto mesi in bicicletta che lo ha portato da Lugano a Hong Kong (1994-1995),si dedica attualmente all’attività di videoamatore, impegnato alla produzione di documentari.
Molti suoi lavori sono stati trasmessi dalla RSI, da Teleticino e da altre televisioni europee. Nei suoi documentari cerca di descrivere un ambiente, una festa, un mercato o una cittadina in un modo semplice, onesto, diretto, senza dare troppo peso al lato didattico, cercando di captare il poetico anche nelle banalità e nella bruttezza.
Ha dedicato diversi documentari all’amato Ticino, la sua natura, le sue cappelle e la sua architettura, ma anche ai tanti Paesi conosciuti soprattutto in Asia.
“Il viaggiare ti mette in una nuova condizione magari anche in situazioni non tanto comode che però devi gestire e che ti obbligano a riflettere e rivedere il senso di quello che fai e ad allungare la scala del tempo. Cosa che di raro facciamo o se lo facciamo, molto spesso entriamo in crisi. Questo rivedere il perché si fanno le cose e come le si fanno è come fanno i pittori che ogni tanto si allontanano dalla tela per staccarsi dal dettaglio e vedere l’insieme” – questo è il pensiero di Werner Kropik. Negli anni molti suoi lavori hanno vinto premi internazionali (come il Festival dei Festival nel 2002).

 

Link:

https://www.google.com/search?q=werner+kropik&hl=de&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=2ahUKEwipnOrv1KzoAhWx2aYKHeKEA7oQ_AUoAXoECBYQAw&biw=1332&bih=718 

https://giuseppestinca.ch/2014/08/27/cambio-vita-giuseppe-stinca-intervista-werner-kropik/

http://radiopetruska.com/discography/werner-kropik-viaggiatore-documentarista-markus-zohner-c-u-t-the-sense-of-life/?v=1ee0bf89c5d1

http://zohner.com/release/werner-kropik-viaggiatore-documentarista-markus-zohner-c-u-t-sense-life/

http://www.leviedeiventi.it/programma-serate/-werner-kropik-si-racconta-di-werner-kropik

https://www.youtube.com/watch?v=wXZn0retPRk

https://www.youtube.com/watch?v=pgzBq01PEvw

http://giuseppestinca.ch/2014/08/25/werner-kropik-shangri-la/

https://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/sinceramente/Incontro-con-Werner-Kropik-276298.html

 

 

 

“WERNER KROPIK SI RACCONTA- I viaggi di un ateo che nel suo errare per il mondo s’interroga sul senso del divino” di Werner Kropik


Fotografie di KROPIK Werner

© 1999 - 2020 Art Gallery L'UOVO DI LUC | Spazio Arte Mappale 249 | Via Virano | 6814 Cadempino