Biografia

Imre Lénart è nato a Nyireghàza (Ungheria) l’8 gennaio 1936. È vissuto fino a vent’anni a Budapest, dove si è dedicato ai suoi primi lavori. Rifugiatosi in Svizzera nel ’56, si è stabilito dapprima a Neuchâtel, poi a Lugano e, in seguito, a Bigogno di Agra, dove attualmente lavora e risiede. Cittadino svizzero dal 1973, ha conseguito il diploma di pittura e di scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Dal 1960 al 1975 è stato allenatore e giocatore di pallanuoto della Società Nuoto Lugano, che in quegli anni ha ottenuto ben due volte il titolo di campione svizzero. Dal 1962 al 1980 ha svolto mandati come modellista per numerosi architetti ticinesi, tra i quali M. Botta, T. Carloni, G. Durisch, A. Finzi, L. Snozzi, ecc. Dal 1970 al 2000 ha insegnato modellistica presso la Scuola Tecnica Superiore di Trevano. Ha esposto in diverse mostre personali e partecipato ad altrettante mostre collettive.

Il cammino artistico di Imre Lénart inizia con incisioni realizzate in varie tecniche, per poi affiancare a questa modalità espressiva lavori all'acquarello e pittura a olio. La sua opera tocca diverse tematiche, tra cui i terribili ricordi della seconda guerra mondiale (Lénart sopravvive per miracolo alla completa distruzione della sua casa nel corso di un bombardamento),personaggi e situazioni della vita quotidiana e visioni occasionali che colpiscono la sua sensibilità e la sua immaginazione. Da circa 30 anni lavora sul tema “sonoro pittorico”, dipingendo brani musicali secondo le partiture di Bartók, Mozart, Bach, Liszt, ecc. In questi ultimi anni Imre Lénart ha saputo trasformare suoni di brani musicali in vibrazioni cromatiche, che scaturiscono direttamente dall'anima, dai ricordi del passato e dalle sensazioni del presente. La sua opera è una continua metamorfosi di suoni in immagine visiva, lirici e poetici. Riesce a trasferire nelle sue opere la vivacità di una rapsodia ungherese, di Franz Liszt, o Béla Bartók tramite un’esplosione di colori, che ti travolge come un’onda imprevista.

 

Link:

https://www.google.com/search?biw=1330&bih=718&tbm=isch&sa=1&ei=UHLhXMbkCcWDsAfMwpKQCw&q=imre+l%C3%A9nart+artista&oq=imre+l%C3%A9nart+artista&gs_l=img.3...18758.24252..24881...0.0..0.110.1011.4j6......1....1..gws-wiz-img.vFD4_tr8nY0

https://www.azione.ch/cultura/dettaglio/articolo/i-colori-del-suono.html

http://www.collinadorocultura.com/Imre-Lenart-e9e4f400

https://www.art-51.ch/wp-content/uploads/2018/02/Scheda-dellartista-Imre-L%C3%A9nart.pdf

 

 


Fotografie di LÉNART Imre

Il Deposito di Riazzino (Fondazione Matasci): Imre Lénart con Marjan Dijkstra Carazzetti, 19 maggio 2019Il Deposito di Riazzino (Fondazione Matasci): Imre Lénart con Luciano Carazzetti, 19 maggio 2019
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC

© 1999 - 2019 Art Gallery L'UOVO DI LUC | Spazio Arte Mappale 249 | Via Virano | 6814 Cadempino