Biografia

 

Rosa Amalia Leins (detta Rosetta), * 5.6.1905 Bellinzona, † 24.12.1966 Muralto. Suo padre, Carlo, fondò con il collega Vescovi la tipografia Leins&Vescovi (poi Leins&Ballinari). Dopo la scuola dell'obbligo, Rosetta conseguì un apprendistato nella tipografia paterna e iniziò a interessarsi al mondo dell'arte. Nei primi anni del 1930 partì per un viaggio di studio a Parigi e al suo ritorno si stabilì ad Ascona dove era attiva una scena artistica vivace e produttiva. Frequentò Robert Schürch, Otto Lüssi ma anche Epper, Pauli e tanti altri. Compì un viaggio formativo tra 1937 e 1939 in Toscana. La Leins mostrò ben presto le sue doti artistiche, divenendo figura di spicco del panorama artistico ticinese (espose per la prima volta nel 1934 alla mostra itinerante «Turnus» organizzata dalla Società svizzera di belle arti) per poi ottenere riconoscimenti anche a livello nazionale. Sue opere (mosaici, illustrazioni, affreschi e dipinti) si trovano in Ticino (Museo cantonale d'arte di Lugano, Museo comunale di Ascona, musei della città di Lugano) e pure la Confederazione ne conserva una decina. Morì alla clinica Santa Agnese di Muralto la vigilia di Natale del 1966 e fu seppellita ad Ascona.

 

Link:

https://www.rivistadilugano.ch/articoli/2015-07-10-la-sala-dei-matrimoni-a-palazzo-civico

https://www.eticinforma.ch/eticinforma/evento/rosetta-leins-1905-1966-pittrice-svizzera-alla-pinacoteca-zust/

https://www4.ti.ch/fileadmin/DECS/DCSU/AC/Pinacoteca/mostra/Allegati_mostre/2014/2014_Rosetta_Leins.pdf

https://www.google.com/search?q=rosetta+leins&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwiFs8OX6KbgAhVJLVAKHYDlDWU4KBD8BQgOKAE&biw=1344&bih=731

 

 

 

 


Fotografie di LEINS Rosetta

© 1999 - 2019 Art Gallery L'UOVO DI LUC | Spazio Arte Mappale 249 | Via Virano | 6814 Cadempino