Biografia

Marco Mucha nasce a Roma il 14 aprile 1954. Compie gli studi nella propria citta' natale, diplomandosi all'Accademia di Belle Arti di via Ripetta, a "Decorazione", nel 1980.

Al corso di Incisione della stessa Accademia è allievo di Guido Strazza, con il quale si instaura pressoché subito una feconda intesa culturale e umana, che dura a tutt'oggi. Tra il 1980 e il 1984, anno del trasferimento in Svizzera, frequenta il corso di Incisione della Calcografia Nazionale, tenuto da Luca Patella; collabora con la Galleria Nazionale d'Arte Moderna per l'allestimento di laboratori didattici e l'ideazione di strutture estemporanee a scopo espositivo, e avvia altresì la propria attività espositiva. In terra elvetica tiene dall'87 al '94 corsi serali di Incisione e Storia dell'Arte. Inizia la collaborazione con la Ascona Presse, poi Josef Weiss Edizioni d'Arte, da cui appaiono due cartelle e tre volumi a tiratura limitata, firmati e numerati. Negli anni '87-'88 prende parte a due distinti seminari di incisione, rispettivamente a Matera e a Como. Una esperienza analoga avrà luogo a Morcote, vicino Lugano, nel 1993 ( laddove figura però come l'unico rappresentante di grafica nell'ambito di uno stage di artigianato artistico ). Nel 1990 partecipa al Premio internazionale di Incisione di Biella. Negli anni '90 prende parte a diverse Associazioni Culturali, da cui vedranno la luce, rispettivamente: nel 1998 la cartella "Passione" con la LOGOS di Mendrisio ( di cui è socio-fondatore ),e nel 1999 la cartella annuale della CISI di Lugano. Il 30 maggio 2000, appare il film di Graziano Terrani - circa 7 min. - sull'attività dell'artista, alla Televisione della Svizzera Italiana. Sul numero di maggio-agosto 2000 di Arte-Incontro, pubblicazione trimestrale a cura della libreria Bocca di Milano, pubblica l'articolo "Una Johannes Passion di Van Der Weyden", in coincidenza dell'uscita della monografia della "Electa" sull'opera del pittore fiammingo. Nel 2003 partecipa alla “Triennale” di grafica, a Milano. Nel 2004 dà alle stampe il volume “Briciole”, raccolta di brevi novelle, per Bocca editori. Nello stesso anno collabora a “Gaiamama”, festa della pace, organizzando una mostra collettiva e un piccolo evento artistico collettivo. Nel 2005, per i tipi della “Ulivo Edizioni” di Balerna, esce “Atei Amori”, volumetto di pensieri e immagini, in coincidenza della mostra omonima. Nel 2006 è alla Buchmesse di Frauenfeld, fiera e mostra della stampa e del libro d’arte, ove stampa in pubblico le proprie opere.

 

Link:

http://www.marcomucha.com/

http://www.stellanove.ch/data_mucha_artisti/mucha.pdf

https://www.google.com/search?biw=1222&bih=718&tbm=isch&sa=1&ei=xeahXKKZJIzRwQKVy6zAAg&q=marco+mucha+incisioni&oq=marco+mucha+incisioni&gs_l=img.3...16424.20131..20990...0.0..0.99.1412.16......1....1..gws-wiz-img.q59UhzhePeE

https://www.google.com/search?biw=1222&bih=718&tbm=isch&sa=1&ei=QOehXLqHMtGx0gWM6KewDw&q=marco+mucha+&oq=marco+mucha+&gs_l=img.3..35i39l2.7322.9792..11381...0.0..0.109.1373.15j1......1....1..gws-wiz-img.bplQZ-YBu3E

http://www.culturacomo.it/marco-mucha

http://opengallerylugano.ch/index.php/portfolio-item/art-on-paper-2/

http://www.stellanove.ch/data_mucha_artisti/mucha.pdf

http://www.bibliotecafratilugano.ch/calendario/esposizione-07-06-2010

 

 


Fotografie di MUCHA Marco

  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC

© 1999 - 2019 Art Gallery L'UOVO DI LUC | Spazio Arte Mappale 249 | Via Virano | 6814 Cadempino