Biografia

Renata L. Scapozza nasce a Corzonesco nel 1949 da Luigi e Anita Broggi di Campo Blenio ma abita sin da subito a Cresciano. Frequenta il Centro scolastico per le industrie artistiche di Lugano (CSIA),dove è allieva del pittore Alberto Salvioni, che le insegna specialmente la pratica del disegno, e dell’architetto Louis Flottron: nel 1968 ottiene il certificato federale professionale di decoratore, nel 1970 di architettura di interni. Nel 1972 si trasferisce a New York, frequenta dapprima il Brooklyn Museum Art School poi l’Arts Students League, liberi istituti d’insegnamento artistico dove affina specialmente il disegno; il senso del colore, la tecnica dell’olio su tela arriva dalla frequentazione dello studio di un anziano pittore espressionista tedesco ( di cui ha volutamente rimosso il nome). Di questo inusuale ma proficuo apprendistato retano un disegno solido, un’acuta propensione per il colore denso e luminoso e per la compensazione equilibrata. Rientra nel Ticino nel 1976, frequenta pe qualche tempo l’Accademia di Brera che abbandona poco dopo perché la scuola braidense, dopo le esperienze americane, appare troppo costrittiva. Nello stesso anno allestisce la sua prima esposizione personale a Biasca, dove presenta i lavori americani. Stabilitasi definitivamente in Ticino, per vivere svolge le più differenti attività: durante il periodo estivo gestisce un ristorante a Piancabella, presso Olivone nell’alta valle di Blenio, lavora per breve tempo nella bottega di Pierre Alberti e Rudy Sironi, come restauratrice di affreschi; dal 1989 gestisce un atelier di restauro di mobili a Paradiso; nel 1998 lavora alla Polivideo di Riazzino. Nel contempo, con frequenza regolare, presenta i suoi lavori più recenti in esposizioni personali, allestite per lo più in spazi alternativi, al di fuori dei canali ufficiali. Nel 1998 partecipa al concorso per la decorazione dell’Archivio di stato a Bellinzona con un’opera intitolata Lettera dal Sud. L’artista firma i suoi quadri “R.L. Scapozza”, Renata Luisa Scapozza, un uso del doppio nome che si è portata in Ticino dall’America.

 

Giulio Foletti

 

Dal 23 marzo al 28 aprile 2019 Renata L. Scapozza presenta "Momenti diversi" e " Astratte passioni" presso l'Atelier Titta Ratti di Malvaglia, presentata dallo storico dell'arte Giulio Foletti. In basso alcuni momenti dell'inaugurazione.

 

Immagine correlata

 


Fotografie di SCAPOZZA Renata

Art Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUCArt Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC
  • Art Gallery L'UOVO DI LUC

© 1999 - 2019 Art Gallery L'UOVO DI LUC | Spazio Arte Mappale 249 | Via Virano | 6814 Cadempino